12-19 luglio 2016

Ricordi Music School e Palazzina Liberty

Otto giorni di pura musica a stretto contatto con le prime parti delle più prestigiose orchestre, gli specialisti e i solisti più rinomati. Ottanta ore di corsi teorici e pratici, prove d’orchestra, simulazioni d’audizione, seminari e concerti per prepararti a vincere i concorsi più ambiti, perfezionare il tuo repertorio e scoprire i segreti della vita in orchestra.

Tutto questo è Orchestral Life!

Lezioni individuali e collettive

I primi due giorni e tutte le successive mattine sono interamente dedicati alle lezioni individuali e collettive: i corsi si dividono per strumento e ogni docente affronta il repertorio d'audizione con prove a sezioni, lezioni individuali per sviluppare un ascolto critico nell’allievo e prepararlo all'esecuzione in orchestra. Ogni docente organizzerà in maniera autonoma le lezioni sulla base delle esigenze degli allievi.

Passi e soli in orchestra

Quale miglior modo di affrontare passi e soli se non quello di suonarli direttamente in orchestra con accanto i docenti? A turno ogni allievo affronterà i suoi brani da audizione avendo a disposizione l’intera orchestra e il giovane e affermato direttore Michele Spotti, per poter sentire e capire il contesto in cui il suo passo o solo è inserito, con quali strumenti interagisce e quindi poter affrontare con maggior consapevolezza l’aspetto esecutivo.

Prove d’orchestra

Dopo i passi in orchestra la giornata prosegue con la preparazione del programma del concerto previsto per il 15 luglio diretto da Matthieu Mantanus, fondatore di Jeans Music. Ulteriore esperienza in orchestra con un direttore affermato che riproduce a tutti gli effetti la vita lavorativa del musicista in un’orchestra stabile.

Seminari

Per fornire una formazione completa – e non solo legata all’attività strumentale – sono stati ideati anche alcuni seminari che trattano argomenti strettamente legati alla vita del musicista: contribuzione fiscale e previdenziale, S.I.A.E. e diritto dello spettacolo, discografia. A tenerli professionisti ed esperti del settore pronti a rispondere alle vostre domande.
 

Audizioni simulate

Cuore di tutto il corso sono le audizioni simulate: i docenti interni e altre personalità appositamente convocate formeranno le varie commissioni di concorso che giudicheranno gli allievi nell’esecuzione dei passi/soli fornendo loro un feedback e delle indicazioni alla fine della prova da usare come punto di partenza per migliorarsi e per arrivare con una solida preparazione alle audizioni ed ai concorsi.

Concerti

A coronamento del lavoro svolto durante il Corso un grande concerto sinfonico diretto dal M° Mattieu Mantanus con i solisti di fama internazionale Davide Formisano (flauto) e Luisa Prandina (arpa). Tutto questo per consolidare l’esperienza maturata durante le lezioni e per condividere la gioia di far musica insieme!

Docenti

Le prime parti delle orchestre più prestigiose (Filarmonica della Scala, Accademia Santa Cecilia, Orchestra Sinfonica della Rai, etc.) e rinomati solisti già docenti delle più grandi accademie musicali (Musikhochschule Stuttgart, Académie de Musique Tibor Varga à Sion, Accademia Internazionale “Incontri con il Maestro” di Imola, Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano, etc.) rivestiranno il doppio ruolo di docenti e tutor in orchestra, accompagnando i musicisti partecipanti in un percorso formativo che culminerà nell'esecuzione in concerto del grande repertorio sinfonico.

Davide Formisano

Docente della Musikhochschule di Stoccarda.
Primo flauto solista dell’Orchestra del Teatro e della Filarmonica della Scala dal 1997 al 2012. Solista e camerista di fama internazionale.

Francesco Loi

Primo flauto dell’Orchestra del Teatro Carlo Felice. Viene invitato a ricoprire lo stesso ruolo in varie orchestre italiane quali il Teatro alla Scala e l’Accademia Nazionale di S. Cecilia

Fabien Thouand

Primo oboe solista del Teatro alla Scala dal 2004. Primo oboe ospite della London Symphony Orchestra.
Docente al Royal College of Music di Londra e del Conservatorio di Lugano.

Sergio Delmastro

È docente al Conservatorio di Milano e al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano, ha ricoperto il ruolo di primo clarinetto in diverse orchestre fra cui la RAI e il Teatro Regio di Torino, l’Orchestra di Padova e del Veneto e i Pomeriggi Musicali di Milano.

Fabrizio Meloni

Primo clarinetto solista del Teatro alla Scala dal 1984. Svolge attività cameristica, solistica e tiene masterclass in Europa, America e Giappone. Autore del libro “Il clarinetto” (Zecchini)

Marc Engelhardt

Vincitore di numerosi premi, è stato primo fagotto della Deutsche Radiophilharmonie. Ha ricoperto lo stesso ruolo in diverse orchestre in tutta la Germania e si è esibito come solista in Germania e all'estero. Docente di fagotto e vice-preside di facoltà presso la Hochschule für Musik di Stoccarda, tiene masterclass in tutto il mondo. I suoi allievi ricoprono ruoli in molte orchestre tedesche e internazionali ed hanno vinto premi in diversi concorsi internazionali.

Giovanni Hoffer

Collabora con le principali compagini italiane, tra cui la Filarmonica della Scala, e dal 1999 è assunto stabilmente dalla Fondazione Teatro Comunale di Bologna. Da sempre esplora le potenzialità del corno nel Jazz

Marco Toro

Dal 2005 prima tromba della Banda dell’Esercito Italiano, ha collaborato con le migliori orchestre italiane e fa parte di Spira Mirabilis. Ha recentemente vinto il Concorso per prima tromba del Teatro alla Scala

Matteo De Luca

Vincitore di diversi premi e concorsi, tra cui quello per principal trombone alla Royal Philarmonic Orchestra di Londra, ricopre attualmente il ruolo di primo trombone presso l’Orchestre de la Suisse Romande di Ginevra.

 

Francesco De Angelis

Violino di spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala dal 1998. Docente presso l’”Académie de Musique Tibor Varga” a Sion in Svizzera. Tiene masterclass in Francia, Giappone, Italia e Svizzera.

Stefano Furini

Primo classificato in diversi concorsi nazionali ed internazionali, collabora con numerose orchestre tra cui la Filarmonica della Scala. Dal 1990 ricopre stabilmente il ruolo di primo violino di Spalla del Teatro G. Verdi di Trieste.

Francesco Cerrato

Fin da giovanissimo avviato alla carriera concertistica, ha vinto numerosi concorsi internazionali. Da sempre suona in duo con il fratello Stefano, violoncellista, e dal 2012 è direttore artistico e violino solista dell'ensemble Armoniosa, compagine che vanta un'attività discografica e concertistica a livello internazionale.

Davide Zaltron

Titolare della classe di viola dei Conservatori di Bari, Torino e ora Vicenza. <br>Vanta tra i suoi allievi molte prime parti e violisti di fila delle maggiori orchestre italiane ed europee

Riccardo Agosti

Diventato giovanissimo Primo Violoncello presso il Teatro “Carlo Felice” di Genova, viene chiamato a ricoprire questo ruolo in diverse orchestre (tra cui l'Opera di Roma, la RAI di Torino e l'Orchestra da Camera Italiana di S.Accardo) ed è periodicamente invitato come docente alla Musikhochschule Heidelberg-Mannheim.

Stefano Cerrato

Conta al suo attivo numerosi premi a concorsi internazionali e centinaia di concerti. Dal 2009 collabora in qualità di primo violoncello con l’orchestra Arturo Toscanini di Parma.

Piermario Murelli

Docente di Contrabbasso al Conservatorio G. Verdi di Milano, collabora con l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano e con l’omonima Filarmonica e, come primo contrabbasso, con l’Orchestra da Camera Italiana di S. Accardo, l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, l’Orchestra A. Toscanini e l’Orchestra del Teatro Regio di Parma.

Francesco Siragusa

Primo contrabbasso dell’Orchestra e della Filarmonica del Teatro alla Scala dal 2002. Docente dell‘Accademia Perosi di Biella, tiene masterclass nazionali ed internazionali.

Luisa Prandina

All'età di ventitrè anni è entrata come prima arpa nell’Orchestra e della Filarmonica del Teatro alla Scala. Svolge un'intensa attività concetistica sia di musica da camera che in veste di solista

Olga Mazzia

Vincitrice di concorsi di livello internazionale, ha collaborato con diverse orchestre tra cui l’Orchestra Nazionale della RAI di Torino e la Filarmonica di Praga. Dal 1995 è prima arpa presso l’Orchestra del Teatro alla Scala.

 

Simona Slaviero

Ha collaborato con le più importanti orchestre italiane in qualità di timpanista e percussionista. Timpanista de I Barocchisti di Diego Fasolis e percussionista di Sentieri Selvaggi

Michele Spotti

Michele Spotti, diplomatosi giovanissimo in Direzione d'Orchestra col massimo dei voti presso il Conservatorio di Milano è direttore principale della Milano Chamber Orchestra.

Matthieu Mantanus

Direttore d'orchestra e pianista svizzero-belga, Matthieu Mantanus è stato direttore principale dell'orchestra Città di Ravenna, direttore assistente di Lorin Maazel e direttore associato al Castleton Festival 2011. Ottimo divulgatore, è autore di un libro per Feltrinelli "Una giornata Eroica" che illustra la terza sinfonia di Beethoven ai più giovani e crea insieme all'Aslico il progetto Orchestra in Gioco.

Dove e quando

Il Corso si svolge dal 12 al 19 luglio 2016 a Milano presso la sede della Ricordi Music School per le lezioni individuali e collettive e presso la Palazzina Liberty per le prove in orchestra.

Partner

Orchestral Life è stato reso possibile grazie alla preziosa collaborazione di tutte le realtà che hanno creduto da subito nel valore di questo progetto tanto impegnativo da non essere mai stato realizzato prima.